Camere e tariffe

PIANO RIALZATO

PRIMO PIANO

TUTTE LE CAMERE SONO DOTATE DI BALCONI O FINESTRE

FORME DI PAGAMENTO, TARIFFE E IMPOSTA DI SOGGIORNO
Pagamento in contanti, da effettuare al momento dell’arrivo.
- SINGOLA  min. 30 € -  max 35 €
- DOPPIA  min. 45 € -  max 60 €
- TRIPLA min. 60 € – max 75 €
- QUADRUPLA min. 80 € – max 100 €
- DOPPIA A USO SINGOLA  min. 40 € -  max 45 €
Dal 1° Giugno 2018 il Comune di Lanciano ha adottato l’IMPOSTA DI SOGGIORNO che si applica, fino ad un massimo di due pernottamenti consecutivi, ad ogni singolo ospite (non residente) per ogni pernottamento, in qualunque tipo di struttura ricettiva ubicata nel territorio del Comune di Lanciano.
Per i Bed&Breakfast l’imposta unitaria ammonta ad € 1,00 come da deliberazione della Giunta Comunale del 30.03.2018 n.90
Si riportano di seguito le esenzioni e le riduzioni: 
1.   Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

 a)       i minori fino al 12° anno di età non compiuto;

b)      i pazienti che devono effettuare terapie presso strutture sanitarie esistenti sul territorio;

c)       i soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio comunale, anche in regime di day hospital, in ragione di un accompagnatore per paziente;

d)      i portatori di handicap non autosufficienti, con idonea certificazione medica, e il loro accompagnatore;

e)       una guida e un autista di pullman per ogni gruppo di 30 persone;

f)        le scolaresche con i relativi docenti accompagnatori;

g)        i dipendenti delle strutture ricettive (alberghiere ed extralberghiere);

h)      gli appartenenti all’Esercito Italiano, ai Vigili del Fuoco e agli operatori della Protezione Civile che pernottano in occasione di eventi di particolare rilevanza per cui sono chiamati ad intervenire nella città di Lanciano per esigenze di servizio;

i)        il personale, appartenente alla Polizia di Stato e agli altri corpi delle forze dell’ordine, che svolge attività di ordine e sicurezza pubblica, così come definita nel Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS).

2.   Le esenzioni di cui alle lettere dalla b) alla i)  sono subordinate alla presentazione, al gestore della struttura ricettiva, di apposita certificazione e documentazione idonea, ovvero alla produzione della equivalente autocertificazione utilizzando il Modulo A1 per i soggetti esenti lett. b) e d); il Modulo A per gli accompagnatori lett. c) e d); il Modulo B per i soggetti esenti lett. da e) a i). I moduli sono scaricabili dal sito del Comune di Lanciano al seguente indirizzo: modulo esenzioni

3.   E’ prevista la riduzione del 50% dell’imposta:

a)      per i gruppi organizzati (minimo 30 persone) dei soggiorni per la terza e quarta età (escluso il periodo di Giugno, Luglio e Agosto);

b)      per le famiglie, dal secondo figlio in poi.

4. La riduzione del 50% è subordinata alla presentazione della dichiarazione utilizzando il Modulo B1 scaricabile dal sito del Comune di Lanciano al seguente indirizzo: modulo esenzioni

5. Per eventi di rilevante importanza (es.: particolari eventi o manifestazioni organizzate o patrocinate dall’Amministrazione Comunale, situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria), attraverso un atto di Giunta Comunale, sarà possibile prevedere l’esenzione dell’imposta,  subordinata alla presentazione della dichiarazione utilizzando il Modulo B scaricabile dal sito del Comune di Lanciano al seguente indirizzo: modulo esenzioni